AUMENTA O DIMINUISCI IL TESTO DEL BLOG...

venerdì 31 marzo 2017

STORIE PER RACCONTARE LA DISABILITA' AI BAMBINI, SCARICA GRATUITAMENTE GLI EBOOK!

Risulta importante sensibilizzare e raccontare per conoscere e rispettare l'altro... a volte ci sono comportamenti difficili da capire e spiegare se legati ad una disabilità, "maestra perchè Paolo fa così"? 

Ecco tre storie per raccontare ai più piccoli l'Autismo, la sindrome di Williams e quella di Down.





Titolo dell'ebook: Il pirata Astolfo e l'avventura dell'Isola a Pois
Trama: una storia avventurosa per raccontare l'autismo ai bambini più piccoli, ponendo lo sguardo sui punti di forza.
https://goo.gl/cCOmsl

Titolo dell'ebook: Il fantasma Ughino e l'avventura al Castello di Calmapiatta
Trama: una storia divertente per raccontare la sindrome di Williams ai bambini più piccoli, ponendo lo sguardo sui punti di forza.
https://goo.gl/nUzW2k

Titolo dell'ebook: Il cowboy Ernesto e il Rodeo di Boscofiorito
Trama: una storia avventurosa per raccontare la sindrome di Down ai bambini più piccoli, ponendo lo sguardo sui punti di forza.
https://goo.gl/D1FyvT

Fonte: http://www.educattiva.it/  

martedì 28 marzo 2017

STUDENTI STRANIERI A SCUOLA, IL VADEMECUM CON NORMATIVA E INDICAZIONI PER IL PDP

Ecco a voi un'altra risorsa importate per i docenti che ormai devono affrontare i diversi bisogni che si presentano a scuola. Da diversi anni si va verso l'intercultura e spesso nelle nostre classi sono presenti più di un alunno straniero. Come comportarsi? Come aiutarlo? Che piano didattico personalizzato utilizzare e progettare? 

A queste domande risponde il VADEMECUM PER DOCENTI "Studenti stranieri a scuola" realizzato Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ambito Territoriale della Provincia di Pisa che potrete scaricare cliccando qui!!! Un valido aiuto nella normativa e per la progettazione!



lunedì 27 marzo 2017

"NON POSSIAMO LASCIARLI SOLI", FIRMA LA PETIZIONE IN FAVORE DELLE FAMIGLIE CON DISABILI

Una petizione importante, da leggere , fimare  e diffondere più possibile...

Il 28 febbraio 2017 è stato presentato alla Camera dei Deputati il decreto legislativo per modificare ed integrare il Testo Unico del pubblico impiego. Il testo è stato assegnato alle Commissioni Lavoro e Bilancio della Camera e a quella bicamerale per la semplificazione.
Il Testo disciplina, tra le altre cose, norme per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro ma non si occupa di quelli dei genitori di disabili gravi, caricati dal doppio onere di dover assistere figli che soffrono e che non saranno mai autosufficienti, "lasciati soli" come ha ben descritto il servizio, così intitolato, di Presa Diretta andato in onda il 6 marzo 2017 su Rai3.
Con alcune associazioni di categoria chiediamo ai parlamentari che sia emendato l'articolo 7 del Testo Unico (d.lgs. 165/2001) e aggiunto il comma 3-bis:
“A tutela e sostegno della genitorialità, al personale di ruolo dipendente dalle pubbliche amministrazioni con figli disabili in situazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge 104/1992, è riconosciuto come criterio di priorità l’assegnazione della sede di servizio nel comune di residenza del figlio, in soprannumero o in posizione di comando.”
Oppure, in alternativa, una soluzione che impedisca il disgiungimento familiare nel caso di figli disabili, analogamente a quanto previsto per il personale coniuge di militare o di categoria equiparata.

Perché è importante?

Siamo insegnanti, lavoratori della pubblica amministrazione, assegnati in base ad asettici algoritmi e procedure che non operano le dovute differenze, a sedi a centinaia di chilometri dai nostri figli malati gravi e non autosufficienti. In carenza di legge, in sede di contrattazione nazionale, non siamo sufficientemente tutelati perché i posti disponibili vengono occupati da chi ne ha diritto in quanto disabile al 67%.
Il problema è che il 67% si può ottenere cumulando patologie lievi come l'asma.
Noi genitori di malati gravi, non autosufficienti al 100%, siamo soggetti a trasferimenti, lasciando i nostri figli senza la necessaria assistenza. Ogni giorno siamo posti dinnanzi ad una scelta: assistere i nostri figli non autosufficienti o abbandonarli per andare a lavorare.
In carenza di una norma che concili anche i tempi di vita e di lavoro dei genitori dei malati gravi, si compie il disgiungimento familiare di Stato.
Con l'impegno preso dalla ministra Valeria Fedeli, dopo l'incontro del 20 gennaio con una delegazione di mamme da varie parti d'Italia, abbiamo la possibilità di compiere un progresso di grande civiltà.
Diamo voce ai nostri figli gravemente malati che non possono parlare a cause delle patologie che li affliggono.

FIRMA ANCHE TU! Aiutataci... Clicca qui per firmare -> https://www.fare.progressi.org/petitions/non-possiamo-lasciarli-soli

GUIDE DIDATTICHE, NORMATIVE, MODULI E MATERIALI PER GLI ALUNNI STRANIERI!

L'Istituto Comprensivo "Balilla - Paganelli" di Cinisello Balsamo offre nel suo sito internet molte risorse utili, tra esse troviamo una pagina dedicata agli alunni stranieri o NON italofoni. La sezione del sito offre: strumenti per la rilevazione della biografia personale, scolastica e linguistica, accertamento delle competenze in Italiano L2, programmazioni, stesura del Piano di Studio Personalizzato, valutazione iniziale, in itinere e finale dell'alunno non italofono. Di seguito riporto quelle più interessanti e utili:


  • Strumenti:
  1. Questionario per alunni neoarrivati tradotto in otto lingue, autore Rita Lugaresi, editrice Casa delle Culture di Ravenna. ItalianoAlbanese, Arabo, Bulgaro-Macedone, Francese, Inglese, Rumeno, Russo
  2. Questionario sulle attività extrascolastiche rivolto ai genitori degli alunni stranieri in lingue italiano, albanese, arabo e spagnolo.
  3. Questionario bilingue per studenti a cura di S. Formosa, M. Omodeo, ed. Vannini-Cospe - 2002, in albanese, arabo, romeno, urdu, spagnolo, romané dei Balcani.
  4. Questionario anamnestico per la scuola dell’infanzia in Arabo1, Arabo2, Arabo3RumenoAlbaneseInglese, Italiano a cura della scuola dell’infanzia 
  5. KIT degli attrezzi per  bambini/e stranieri neoarrivati nella scuola dell'infanzia . Comprende: profilo conoscitivo, griglia di osservazione delle competenze linguistiche in ingresso, programmazione di Italiano L2, laboratorio di italiano L2, libretto ai genitori.  scaricavisita il sito
  6. “Quaderno dell’integrazione per l’insegnante” rielaborazione del CTI3 del documento a cura di G. Favaro, L. Luatti, ed. F.Angeli – 2004 - scarica 
  7. Indicazioni per l’osservazione e l’ascolto saggio di Rita Lugaresi - scarica
  8. Scheda di rilevazione del comportamento linguistico e relazionale di Francesca Della Puppa - visita il sito
  9. Tabella per l'osservazione del comportamento - scarica
  10. Griglia di rilevazione longitudinale di abilità e comportamenti - scarica
  11. “Parole non dette” Schede cartacee di rilevamento delle abilità extra-linguistiche, Casa editrice Vannini - COSPE, Brescia, 2002. Sono analizzate le seguenti funzioni di base: percezione, attenzione, orientamento, spazio-tempo, psicomotricità. Presentazione e scheda - scarica - visita il sito
  12. “Ciao”, quaderno bilingue di presentazione e di rilevazione delle competenze pregresse dell’alunno, tradotto in otto lingue: Italiano, Albanese, Arabo, Bulgaro-Macedone, Francese, Inglese, Rumeno, Russo
  13. Pronto soccorso linguisticocomposto da 40 parole/frasi tradotte in 14 lingue per la comunicazione con gli alunni stranieri neoarrivati. - scarica
  14. Prontuario con espressioni amichevoli bilingui,composto da unposterda appendere in classe e da schede con frasi complete di traduzione, trascrizione fonematica e indicazioni per la pronuncia in CineseAlbaneseAraboBulgaroFranceseIngleseRumeno RussoCroatoFilippinoSpagnolo, Tedesco (Ed. Zanichelli).
  15. Dal progetto Crocus, presentazione dicontesti di apprendimento plurilinguisticidistinti in due sezioni. Sezione “Impara le lingue”Livello 1: prime parole. Livello 2: prime frasi, conversazioni, vocabolari in: italiano, albanese, arabo, inglese, romeno, spagnolo, tedesco.visita il sito
  16. Sezione “Gioca con le lingue”: Creazione di favole seguendo una tracciache indica personaggi, luoghi, tempi. In italiano, albanese, arabo, cinese. - visita il sito
  17. Alfabetiere plurilingue illustrato Volume1 (Cibo, colori, consonanti, azioni, nomi del corpo, del viso, dell’aula, …) Volume2 (Saluti, stagioni, mesi, giorni, ore, mestieri, pronomi….)
  18. Libri: elenco ragionato di materiale librario e multimediale per l'intercultura, a cura del CTI3 - scarica
  19. catalogo bibliografico ragionato multiculturale, a cura di Valentina Asioli. - scarica
  20. Prove di italiano L2 e di matematica tratte dal CD Progetto Regione Lombardia “Tutti uguali, tutti diversi: pari opportunità di informazione”. Il CD è stato distribuito agli istituti della rete. È altresì scaricabile da qui
  21. Prove d’ingresso di italiano L2 per la scuola primaria e secondaria di 1° grado,autore Gabriella Debetto, Università di Padova - visita il sito
  22. Prove d'ingresso del CTI1 di Calcinato Primaria livello1, Primaria livello2, Secondaria 1°
  23. Prove d’ingresso di italiano L2, matematicae altro del Centro Intercultura Brianza Est - visita il sito
  24. Test d’ingresso di italiano L2per la scuola secondaria di 1° e 2° grado, di M. Angius e S. Malavolta - scarica qui oppure qui
  25. Test d’ingresso per la scuola secondaria di 2° grado a cura di Milena Angius, Silvia Balabio, Giovanna Carrara, Giuseppina Gigliotti, Loretta Tacconi - scarica qui oppure qui
  26. Griglia di registrazione delle competenze del CTI3 - scarica
  27. I livelli di competenza dell'allievo straniero secondo QCER,a cura di Roberta Grassi - scarica
  28. Griglia di valutazione secondo i livelli del QCER - scarica
  29. Portfolio europeo delle lingue,Editrice Loescher con sezioni dedicate alle strategie di apprendimento, alla biografia linguistica, ai dossier ed alle schede di autovalutazione delle competenze per i livelliA1 - A2 - B1 - B2 - C1 - C2. Il CD è stato distribuito agli istituti della rete
  30. Proposta di programmazione di italiano L2 per livelli, con esercizi a cura di G. Favaro, S.Cantù, A. Mastromarco - scarica
  31. Imparare a leggere e a scrivere, un percorso di letto-scrittura, a cura di Angela Mastromarco - scarica
  32. Proposta di programmazione tiporiferita ai livelli A1, A2, B1 per l’ apprendimento dell’italiano L2 sulla base del quadro comune europeo delle lingue, a cura di C. Bonetti, P.Franco, E. Rossin - scarica
  33. Sillabo delle competenze in italiano L2 per i tre ordini di scuola, a cura dei partecipanti al corso di formazione CTI3 col CIS dell’università di BG, a.s. 2006/07 Primaria, Secondaria 1°, Secondaria 2° Italiano L2, Secondaria 2° Storia
  34. Un esempio disillabo morfosintattico per i livelliA1eA2 delQCER - scarica
  35. Indicazioni nazionali per il piano di studio - visita il sito
  36. L’italiano per studiare,indicazioni didattiche a cura di Roberta Grassi: le caratteristiche delle microlingue, la semplificazione dei testi, la facilitazione dei testi.
  37. L'Italiano per studiare, raccolta di materiali didattici: testi semplificati e facilitati, UDA, glossari plurilingue e vocabolari distinti in: Vocabolario fondamentale, Vocabolario d'alto uso, Vocabolario ad alta disponibilità Un vasto repertorio di questi materiali si trovano sui CD “Materiali interculturali” e “Giochi Colorati1”, a cura del CTI3, a.s. 2005/06. Il CD è stato distribuito agli istituti della rete
  38. Centro IPRASE,Sofware “ABC”, l’italiano per bambini stranieri.Sono proposti esercizi sul lessico di uso comune nei seguenti ambiti: il corpo, i vestiti, la casa, la scuola.Presentazione e scheda "ABC". - scarica - visita il sito
  39. Testi facilitati per lo studio della storia - visita il sito
  40. Percorso di apprendimento dell’italiano L2 per ragazzi e adulti stranieri - visita il sito
  41. UDA per l’insegnamento di Italiano L2a cura del Centro Comeper la scuola primaria per scuola secondaria di I grado e II grado - visita il sito - scarica - scarica
  42. L’UDA Conoscere le api è un testo semplificato di Livello A2 del framework delle lingue per alunni della primaria non italofoni; a cura dell’IC di Erbusco - scarica
  43. L’UDA La struttura della Terra è un testo semplificato di Livello A2 del framework delle lingue per alunni della secondaria di 1° grado non italofoni; a cura dell’IC di Erbusco - scarica
  44. L’UDA Le regioni agricole europee è un testo semplificato interdisciplinare (geografia e scienze) di Livello A2 del framework delle lingue per alunni della secondaria di 1° grado non italofoni; a cura dell’IC di Erbusco. - scarica
  45. Esempio UDA di Storia, a cura di Roberta Grassi. - scarica
  46. Dal sito di Zanichelli editore, i seguenti contributi disciplinari:Parole per capire, cose da sapere:storia.Schede di storia dedicate ai ragazze/i che imparano l'italiano come seconda lingua. - visita il sito
  47. Parole per capire, cose da sapere: geografia.Schede di geografia dedicate ai ragazze/i che imparano l'italiano come seconda lingua. - visita il sito
  48. Incontri di civiltàBrevi schede che trattano argomenti di civiltà e di storia in relazione al paese di provenienza degli studenti. - visita il sito
  49. Imparare a comprendere un testo scritto. Appunti di glottodidatticaStrategie di lettura
  50. Imparare a studiare in italiano L2.  Approccio metacognitivo , stili di insegnamento , stili di apprendimento. Formatrice: Chiara Ghezzi
  51. Il parlato dell’insegnante; laboratorio sulla consapevolezza.  Mat0, mat1mat2mat3mat4, mat5mat6mat7mat8, mat9mat10mat12mat13mat14  Formatrice: Roberta Grassi
  52. Riflessioni teoriche per la stesura del PSP - scarica.
  53. L’adattamento dei programmi nella scuola secondaria di 1° e 2° grado, a cura di Annalisa Peloso. - scarica
  54. Mappa dei bisogni linguisticidell'allievo straniero, contributo di Roberta Grassi. - scarica
  55. Alcune tracce di modelliprodotti da singole scuole e da centri di ricerca: PSP dell’IC di Ghedi, PSP del CTI 4 Vobarno,Traccia di Profilo d’apprendente,a cura del gruppo di ricercazione in didattica dell’italiano L2 dell’Università Cattolica di Milano. Distribuite copie in cartaceo
  56. Presentazione del Fascicolo personale dell'alunno straniero - scarica
  57. Fascicolo personale dell'alunno straniero, documento elaborato dal gruppo di lavoro del CTI3 nell'a.s. 2007/08 - scarica
  58. La valutazione degli alunni stranieri: normativa, criteri, casistica. - scarica
  59. Prove INVALSI - visita il sito
  60. Indicazioni per la somministrazione delle prove INVALSIdi Annalisa Peloso. - scarica
  61. Descrittori di valutazionerelativamente ailaboratori,ai recuperi, alle programmazioni individualizzate, CTI4-Vobarno: Livello A1-A2 - Livello A2 -B1
  62. Griglia di monitoraggio longitudinalea cura di Roberta Grassi. - scarica
  63. Adempimenti finali:una proposta di percorso. - scarica
  64. Accompagnamento al passaggio di cicloscolasticoScheda “Progetto Ponte” CTI6 - Esine. Scheda passaggio dalla secondaria I alla secondaria II. - scarica
  65. Scheda di presentazione alunni stranieri per l'orientamento scolastico, a cura dello Sportello Stranieri di Bergamo. - scarica 
 

domenica 19 marzo 2017

LA CULTURA DEL RISPARMIO ENERGETICO, ATTIVITA' DIDATTICHE DA SCARICARE!

Alla ricerca del Cavo Magico è un progetto, promosso da ENERCOM Luce e Gas, per diffondere la cultura del risparmio energetico ai più piccoli. L’avventura in 12 episodi, racconta la storia degli abitanti del Regno di Statica che, per sconfiggere la Strega Tensione Ruba Energia, partono alla ricerca del Cavo Magico, elemento necessario per far tornare la città luminosa e scintillante come un tempo. Ogni mese verrà svelato un nuovo personaggio e una puntata della storia. I bambini potranno scaricare dal sito un pdf da stampare, colorare in maniera personalizzata, e costruire. Per facilitare la costruzione, a supporto della storia, sarà disponibile un video che mostra i passaggi fondamentali per la realizzazione del personaggio.


 

lunedì 13 marzo 2017

"INGLESE DI BASE", SCARICA GRATUITAMENTE IL TESTO CON LEZIONI SEMPLIFICATE E INTERATTIVE!

Ecco a voi un'altra risorsa imperdibile! Un ebook della Grammatica Inglese, ad oggi la più visitata sul web italiano.
Pubblicato già nel 2001, questo materiale didattico è stato più volte rielaborato e integrato da altre risorse gratuite per lo studio della lingua inglese, come le  Audio e Video Grammatiche, i corsi di inglese dal livello principiante a quello avanzato, il tutto pubblicato sul sito Nspeak. una versione Questo ebook nasce dalle richieste di molti utenti di avere una versione nello stesso momento ipertestuale, multimediale e interattiva , da poter utilizzare come testo didattico anche nelle scuole.
Per poter ascoltare i file audio, vedere i video o svolgere gli esercizi interattivi è necessario essere collegati ad Internet quando si consulta la grammatica.
Se si desidera inoltre conoscere il proprio livello di competenza linguistica in inglese e ottenere una certificazione che fa riferimento al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, è possibile iscriversi ai programmi linguistici di esamidinglese.com, costruiti su piattaforma tecnologica per il controllo del proprio percorso di apprendimento. Il progetto di esamidinglese.com vuole portare alla realizzazione di un punto di riferimento affidabile per lo studio della lingua inglese, anche attraverso la creazione di luoghi virtuali di incontro come le Communities di Google +, Facebook e YouTube, dove postare commenti, chiedere consigli, essere aggiornati sulle nuove iniziative, svolgere attività per l'apprendimento della lingua inglese.







sabato 11 marzo 2017

GRAMMATICA INGLESE - UN TESTO SEMPLIFICATO DA SCARICARE GRATUITAMENTE!

Tante sono le richieste di un testo di grammatica inglese, semplificato e ridotto. L'autore del testo in questione non ha voluto assolutamente scrivere una Grammatica esaustiva, dice: "qui si è voluto solamente sintetizzare - col contributo degli studenti (delle classi terze E e F dell'A.S. 2002/03) - gli argomenti trattati in classe nel corso dei tre anni delle Medie, in modo tale da avere un ipertesto facilmente consultabile in caso di... vuoti di memoria". Utile anche per le difficoltà di apprendimento o seplicemente come ripasso.
Il testo è formato da una  ordinata  sequenza  di  brevi  appunti  grammaticali  costruita  da  studenti  delle  Medie inferiori  -  senza  esagerare  nei  dettagli  e  negli  approfondimenti,  più  adatti  alle  Scuole  Superiori  o specialistiche - avente come pubblico potenziale loro stessi e i loro compagni. Appunti consultabili velocemente e in maniera ipertestuale!!!



giovedì 9 marzo 2017

"ITALIANO FACILE", SCARICA GRATUITAMENTE IL QUADERNO OPERATIVO!

"Italiano facile" è un prodotto della casa editoriale "Il Capitello" che ha pensato di pubblicare un testo per facilitare l'apprendimento della lingua italiana; il quaderno operativo è rivolto specialmente ai nostri alunni stranieri, ovviamente nessuno vieta l'uso verso i bambino o ragazzi con BES o DSA che presentano difficoltà di apprendimento con la necessità di consolidare le conoscenze già apprese.

  



Vedi anche: "ITALIANO FACILE", SCARICA IL TESTO CON IL PERCORSO SEMPLIFICATO DI GRAMMATICA!



lunedì 6 marzo 2017

"IO PARLO", IL PROGRAMMA PER LA COMUNICAZIONE ASSISTITA - SCARICA GRATUITAMENTE L'APP!

E' arrivato ioParlo sull' App Store: il programma di comunicazione assistita targato Genitori e Autismo!

Il programma, scritto dal bravissimo e disponibilissimo Fabio Lecca con la veste grafica di Giuseppe Ruscio, funziona su iPod, iPad ed iPhone. Grazie alle capacità di sintesi vocale della libreria MBROLA e alla libreria dei simboli PECS di SymbolStix, è possibile scrivere frasi, ascoltarle con la voce sintetizzata e visualizzare i simboli grafici corrispondenti. Nella modalità PCS (Picture Communication System) è possibile anche costruire semplici frasi scegliendo ad ogni passo tra poche scelte visualizzate in modo grafico.
Sebbene questo programma sia stato pensato per gli autistici (bambini e adulti) non verbali, speriamo che possa essere utile anche a tutte le persone con disturbi della comunicazione. Per quanto ne sappiamo, è il primo programma in Italiano che permette la comunicazione assistita completamente gratuito per IOS.
Scaricatelo da qui e non dimenticatevi di lasciare la vostra opinione sull'App Store, ci aiuterà a dare visibilità al programma e a migliorarne le funzionalità.



Aggiornamento di febbraio 2014: IoParlo è ora disponibile anche per Android! Come al solito il programma è gratuito, grazie alla disponibilità e all'altruismo di Fabio Lecca, che ha realizzato la versione Android a seguito di tanti vostri suggerimenti. Per scaricare il programma e installarlo sul vostro Tablet o Smartphone Android basta seguire questo link.


"LO SPETTRO AUTISTICO", SCARICA IL LIBRO GRATUITAMENTE

In vista del 2 aprile, data in cui si ricorda l'autismo con svariate manifestazioni, si pubblica gratuitamente un manuale dal titolo "Lo Spettro Autistico, Risposte Semplici - Per una bonifica semantica dagli stereotipi dell´Autismo". Questo libro nasce per rispondere in modo semplice ma preciso alle tante domande riguardo l´Autismo, la Sindrome di Asperger e lo Spettro Autistico in generale. Per poter raggiungere la mente ed il cuore delle persone è necessario "bonificare" gli stereotipi che troppo spesso contrastano l´inclusione e la comprensione delle persone autistiche. Buone prassi per migliorare la qualità della vita delle persone autistiche, informazioni e curiosità, prendono vita in un libro di facile lettura che vi consiglio di leggere!





IMPARARE L'ITALIANO CON IL METODO TPR, SCARICA IL LIBRO CON LE ATTIVITA'!

Il TPR cioè il "Total psysical response" è una raccolta di espressioni,  comandi, organizzati in quattro sezioni (TPR in classe, Giocare, Costruire, Fare)  che  descrivono  e  propongono  in  italiano,  le  attività  svolte  a  scuola   e  gli  eventi  della  vita quotidiana vissuti da un bambino. Sono le prime parole con cui vengono in contatto gli alunni stranieri neoarrivati, i termini necessari per orientarsi nel nuovo contesto. 
Molto sinteticamente il TPR è una strategia che introduce lo studio di una lingua a partire dall’esecuzione di istruzioni  verbali,  i  comandi.   L’insegnante  dà  un  comando,  associato   al  movimento  corrispondente; l’apprendente  esegue  l’azione  appropriata  (Alzati:  l’insegnante  si  alza  e  invita  l’alunno  ad  alzarsi ecc.).  Nel testo il metodo e la teoria che ne è alla base verranno illustrati molto dettagliatamente, sia per ragioni tecniche, sia perché quando un insegnante sceglie di applicare una procedura didattica deve essere sostenuto nella motivazione e nel suo personale senso di consapevolezza didattica. Proprio per non essere solo un esecutore, ma poter adattare, integrare, rivedere la proposta a partire dai riferimenti teorici. 

Il TPR è uno  strumento  di  lavoro,  da  utilizzare  sin  dai  primi  giorni,  che  permette  di  aiutare  i  bambini  non italofoni a “capire”l’italiano e a partecipare, anche senza parlare,  alle attività della classe in cui sono inseriti. Nei  primi  giorni  di  inserimento,  alcune  lezioni  TPR possono essere  tradotte  nella  lingua  madre del  nuovo  alunno  e  costituire  un  “Pronto  soccorso  linguistico” a  cui  ricorrere  nei  momenti  di  difficoltà. 
È destinato a tutti i docenti specialisti che lavorano con gli alunni stranieri, ma anche agli insegnanti di  classe che, in alcuni momenti della giornata, possono fare in modo più sistematico quello che fanno già naturalmente:  comunicare  con  il  nuovo  alunno  facendo  attenzione  alla  comprensione.  È  anche  un percorso per “spiegare” la nuova scuola, le sue regole, i comportamenti da tenere e quelli da evitare. Il materiale, predisposto in particolare per i bambini stranieri neoarrivati della fascia d’età della  scuola elementare, è stato sperimentato con successo anchecon ragazzi della scuola media. Unica avvertenza: gli  alunni  più  grandi  sono  meno  abituati  a  “giocare”  mentre  imparano  e  all’inizio  potrebbero  avere qualche  resistenza.  In  generale  bisogna  tenere  presente  la  precedente  esperienza  scolastica  e  le modalità di relazione tra adulti e bambini in uso nei vari paesi di provenienza. 


Interessante è l'applicabilità del metodo non solo sugli alunni stranieri, interessante ne risulta l'insegnamento dell’italiano L2 allievi migranti con bisogni speciali, leggi l'articolo a cura di Elisabetta Basso, Michele Daloiso - CLICCA QUI!



mercoledì 1 marzo 2017

"ITALIANO FACILE", SCARICA IL TESTO CON IL PERCORSO SEMPLIFICATO DI GRAMMATICA!

"Italiano facile" è un testo da scaricare gratuitamente, rappresenta un percorso semplificato di grammatica (strutture base dell italiano parlato e scritto Livello A2-B1) scritto da  E. Asnaghi, C. Manzo, P. Nicolaci, R. Rocco - Casa editrice CEDAM. 

Il testo, fuori commercio a disposizione del docente, affronta tutte e 9 le parti del discorso in modo semplificato e quindi accessibile ad alunni stranieri o con difficoltà di apprendimento. E' fornito di fumetti per facilitare la comprensione, giochi e verifiche di diverso livello di difficoltà.

- > Clicca qui per scaricarlo gratuitamente! 

 

EBOOK DI GRAMMATICA, SCARICA GRATUITAMENTE IL LIBRO CON GLI SCHEMI SEMPLIFICATI!

Ecco a voi un piccolo ebook di grammatica italiana in rapidi schemi da scaricare gratis! Il testo, utile specialmente per la scuola media/superiore è scritto da Pietro Genesini, semplice e chiaro ed è adatto a stranieri che imparano l’italiano ma anche a madrelingua italiani che vogliono rispolverare qualche contenuto di grammatica

Clicca qui pr scaricare o visualizzare l'ebook di grammatica!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...